Bando Credito ora. Finanziamento a fondo perduto per l’abbattimento dei tassi per favorire la liquidità delle micro e piccole imprese dei settori della ristorazione e delle attività storiche, danneggiate dal Covid-19.

 

La misura ha l’obiettivo di prevenire le crisi di liquidità – causate dall’emergenza sanitaria ed economica Covid-19 – delle micro e piccole imprese dei servizi di ristorazione e delle attività storiche e di tradizione riconosciute dalla regione Lombardia.

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare del contributo le nmicro e piccole imprese dei settori dei servizi di ristorazione e delle storiche attività (codici ATECO 56.10.1, 56.10.2, 56.10.3 e 56.3) che stipulino un contratto di finanziamento con un istituto di credito e/o un Confidi. 

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse disponibili sono di euro 22, 000,000.

Le caratteristiche del finanziamento sono:

  • di importo minimo 10.000 euro massimo 30.000 euro
  • della durata da 12 a 72 mesi, di cui massimo 24 mesi di preammortamento
  • stipulato a decorrere dal 16 ottobre 2020

La Regione Lombardia interviene per l’abbattimento degli interessi fino al 3% (e comunque non oltre il Tasso Annuo Effettivo Globale del finanziamento sottostante) e di importo massimo di 2.500 euro, riconoscendo altresì una copertura del 50% degli eventuali costi di garanzia nel limite di 300 euro.

Ogni impresa può presentare un solo contratto di finanziamento e tale contratto non deve essere già stato oggetto di agevolazione in conto interessi,  mentre è cumulabile con aiuti concessi sullo stesso finanziamento a livello di garanzie.

Scadenza

La procedura per presentare domanda è in fase di attivazione. L’assegnazione del contributo avverrà con procedura “a sportello” con prenotazione delle risorse secondo l’ordine cronologico di invio telematico della richiesta e fino ad esaurimento delle risorse a disposizione e comunque entro e non oltre il 31/03/2021.